SkypeMe

Visitatori

Come aprire Thumbs.db PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 10 Settembre 2010 09:22

Tra le domande più ricorrenti tra gli utenti c'è anche quella riguardante l'identità del file Thumbs.db che è generalmente presente in ogni cartella contenente delle immagini. Di che cosa si tratta?

Da ormai diversi anni, Microsoft ha introdotto nella scheda Visualizzazione della shell di Windows (menù Strumenti, Opzioni cartella, Visualizzazione da Risorse del computer) una funzione (abilitata in modo predefinito) che, se attivata, si occupa di offrire la possibilità di ottenere le "miniature" (thumbnails) di tutte le immagini contenute nella directory selezionata.

Ogniqualvolta la modalità di visualizzazione dei file presenti nella cartella aperta viene modificata (menù Visualizza, voci Icone, Titoli, Elenco, Dettagli, Anteprima), viene creato un misterioso file denominato Thumbs.db.
Generato da parte di Windows, Thumbs.db è una sorta di database contenente le piccole immagini ("miniature") che vengono mostrate quando l'utente opta per la modalità di visualizzazione Anteprima.

Thumbs.db è solitamente un file nascosto, non visualizzato dalla maggior parte degli utenti, che non viene aggiornato automaticamente quando le immagini originariamente presenti nella cartella vengano eliminate o spostate altrove. Il file, quindi, può continuare ad ospitare, al suo interno, qualche indicazione sulle immagini e sulle foto precedentemente memorizzate nella cartella corrispondente.

Chi volesse disabilitare la creazione e l'utilizzo di Thumbs.db, può provvedere da Risorse del computer, accedendo al menù Strumenti, Opzioni cartella, alla scheda Visualizzazione quindi togliendo la spunta dalla casella Non memorizzare le anteprime nella memoria cache.

Ma come visualizzare, invece, il contenuto dei file Thumbs.db eventualmente presenti sul disco?
E' sufficiente scaricare ed eseguire il software gratuito Thumbnail Database Viewer da questo indirizzo. Si tenga però presente che per poterlo utilizzare, è necessario che sul sistema in uso sia presente il framework .NET 2.0.

Ultimo aggiornamento Venerdì 10 Settembre 2010 09:35
 
 

Linkedin

Visualizza il profilo di Lorenzo  Bossoletti su LinkedIn

ClustrMaps

Locations of visitors to this page